Blog

windows 10

Microsoft ha deciso di rilasciare gratuitamente Windows 10 a molti suoi utenti. Sembrerebbe che questo sistema operativo abbia ottenuto subito un grande successo con i suoi quattordici milioni di download effettuati nelle prime ventiquattro ore dal rilascio.

Sembra che Windows 10 sia un vero problema per la sicurezza dei dati personali degli utenti. Secondo alcuni commentatori, infatti, il sistema operativo si serve della connessione WiFi per prelevare i dati dell’utente per usarle nelle inserzioni incorporate nel sistema operativo. Alla registrazione del sistema operativo, Microsoft assegna ad un utente il proprio ID univoco col quale lo stesso userà i vari servizi proposti da Microsoft alla clientela. Sembra inoltre che siano state eliminate alcuni importanti strumenti per la sicurezza.

Il colosso informatico di Redmond sarà in grado, in questo modo, di personalizzare i messaggi pubblicitari non solo durante la navigazione sul web ma anche quando si usano le applicazioni scaricate per Windows 10.

Asus Vivo Watch

Asus è un’importante azienda taiwanese produttrice di computer e dispositivi mobili. Fino ad ora non ha lanciato molti dispositivi indossabili ma sembra che questa azienda abbia deciso di entrare in modo più sicuro in questa nicchia di mercato. E’ emerso, infatti, un brevetto molto interessante dal USPT, US Patent and Trademark Office. Da questo rilascio sono emerse molte delle specifiche tecniche presenti nel Asus Vivo Watch.

Questo indossabile dovrebbe essere equipaggiato con il GPS, alcune funzionalità di fitness e la connessione Bluetooth. L’USPTO ha definito questo smartwatch come un dispositivo elettronico portatile in grado di utilizzare per lo scambio di dati con lo smartphone oppure un altro dispositivo mobile. Nello specifico Asus Vivo Watch dovrebbe essere in grado di visualizzare i messaggi SMS, le email, gli allarmi e gli avvisi del calendario. Questo indossabile dovrebbe essere in grado di controllare il ciclo del sonno.

Non si sa bene se il Asus Vivo Watch sarà presentato al prossimo MWC, Mobile World Congress, che si dovrebbe tenere a marzo.