Arriva un’importante novità nel mondo dell’On Demand: oggi, infatti, Amazon ha annunciato l’arrivo del servizio Prime Video che si propone di diventare il principale antagonista, e poi superare, il celeberrimo Netflix.

Amazon Prime Video si scorpora dal servizio Prime (quello che garantisce al prezzo di 99 dollari all’anno consegne rapidissime e sconti per chi acquista su Amazon) e diventa stand-alone. L’On Demand di Amazon avrà un prezzo di abbonamento mensile minore di quello attualmente offerto da Netflix (8.99 dollari contro 9.99) e punta, all’interno di un catalogo vastissimo, anche su produzioni autonome.

In questo senso vanno quindi incanalate le scelte di Jeff Bezos, ad di Amazon, di ingaggiare due mostri sacri della regia come Woody Allen e Ridley Scott. Bezos ha dichiarato senza mezzi termini di voler “vincere l’Oscar“; di solito è uno che i suoi obiettivi li raggiunge…