Una notizia che non farà certo piacere ai tanti amanti di torrent è che è presente in alcuni protocolli usati dai client BitTorrent una grave falla di sicurezza che potrebbe essere usata per attacchi di tipo DRDoS, Distributed Reflective Denial of Service. Questa scoperta è stata effettuata da Florian Adamsky un ricercatore del City University di Londra.

L’attacco di tipo DRDoS si basa su una filosofia molto più raffinata rispetto al DoS. Infatti questo attacco si basa sul uso del cosiddetto riflettente che è un’apparecchiatura di rete legittima. L’Hacker invia il traffico alla vittima attraverso il riflettente ma tale traffico è falso e serve solo per ottenere l’indirizzo IP della vittima. Nel documento redatto da Florin Adamsky sono emersi molti protocolli di rete che potrebbero essere usati dall’aggressore.

Secondo Florin Adamsky, infatti, un hacker potrebbe usare il uTP, MSE, DHTb ed il BTSync.