Ha generato diverse polemiche la scelta di Facebook di censurare, almeno in un primo momento, la foto di una modella statunitense, Tess Holliday, in sovrappeso. In particolare, l’immagine era stata scelta per promuovere un talk show organizzato da Cherchez La Femme e che di solito tratta di temi rivolti al pubblico femminile. Il team del social network che si occupa delle inserzioni pubblicitarie, invece, ha respinto la foto affermando che le linee guida in caso di annunci nel settore fitness e salute vietano immagini con grasso in eccesso.

Consigliamo la rappresentazione di un’attività fisica, come ad esempio andare in bici“, questo il messaggio di una dipendente di Facebook che ha fatto infuriare la società che produce il talk show. La polemica è presto montata sui social, Palo Alto ha fatto così subito retromarcia ricordando che “si analizzano milioni di immagini ogni settimana e che spesso vengono fatte valutazioni erronee”.