E’ un passo indietro deciso quello di Thom Yorke e dei suoi Radiohead che, dopo cinque anni di silenzio, hanno pubblicato il loro nono album in studio “A Moon Shaped Pool” e lo hanno reso disponibile già da oggi su diverse piattaforme di servizi musicali. La notizia sorprende perché lo stesso Yorke, in passato, aveva attaccato duramente queste nuove piattaforme, in particolare Spotify.

Per ora l’album è presente per intero su Apple Music (Cupertino lo vende anche su iTunes, costo 9.99 euro) e su Tidal. Spotify permette di ascoltare i due singoli di lancio, Burn the Witch e Daydreaming, ma non l’album completo. La guerra continua allora solo con Deezer che non ha alcun diritto sui lavori dei Radiohead e non può trasmettere nessun disco passato della band inglese.