La release Facebook Messenger 70.0 ha “nascoste” alcune linee di codice che lasciano prevedere due future features per il servizio di messaggistica istantanea del celeberrimo social network. Come già accaduto con Whatsapp, Mark Zuckerberg cerca di offrire un salto di qualità dal punto di vista della sicurezza e della privacy.

In uno dei prossimi aggiornamenti, infatti, potrebbe essere inserita la feature “chat segrete“: la famosa crittografia end to end, adottata proprio da Whatsapp poco più di un mese fa. Non sarà l’unica nuova funzionalità che dovrebbe essere introdotta: come su Snapchat, gli utenti avranno la possibilità di programmare una sorta di autodistruzione dei messaggi inviati, su entrambi i dispositivi. Messenger prova così a completare un processo di aggiornamenti che ha già previsto l’arrivo delle videochiamate di gruppo nell’ultimo update.