La durata della batteria per i dispositivi mobili è un punto essenziale. Il miglioramento delle funzionalità di smartphone e tablet ha portato ad un progressivo aumento della richiesta di batterie sempre più performanti. Fino ad ora sono emerse molte soluzioni che però aumentano la durata non di molto facendo rimanere il problema irrisolto. Dal MIT arriva però quella che potrebbe essere definita la soluzione finale a questa problematica.

Le batterie prodotte con questa importante tecnologia sviluppata dal MIT sono formate da nanoparticelle di biossido di titanio con un anodo in alluminio. L’uso di biossido di titanio e dell’alluminio dovrebbe rendere il componente molto più interessante nello stoccaggio dell’energia. Questa batteria dovrebbe inoltre portare ad una ricarica completa in soli sei minuti.

La batteria realizzata dal MIT dovrebbe essere molto presto essere immessa nel mercato ma è necessaria la collaborazione con le aziede.