Un altro duro colpo per Windows Phone: dopo l’annuncio dell’agenzia Gartner (che ha ufficializzato una quota di mercato inferiore all’1% nel primo trimestre 2016), il sistema operativo per mobile di Redmond vede sparire dalla propria piattaforma l’applicazione ufficiale di Paypal. Per la verità ad essere penalizzati da questa decisione non sono solo gli utenti di Windows Phone, ma anche quelli di Blackberry e Kindle Fire

Paypal ha ufficializzato oggi la decisione di ritirare la propria app da questi tre ambienti, specificando di volersi quindi concentrare sull’app per iOS e Android: “E’ stata una scelta difficile, ma abbiamo ritenuto fosse la cosa giusta da fare. Potremo offrire un servizio sempre migliore ai nostri utenti, ma allo stesso tempo ci scusiamo con coloro che potrebbero subire dei disagi”.