E’ stato sequestrato dalla Procura di Genova il noto sito di film in streaming (pirata) Popcorn Time. E’ finito anche lui tra quei siti web “mangiati” dai tribunali del nostro Paese perché ritenuto illegale. Qualcuno tra i più fedeli utilizzatori già si lamenta per quanto è accaduto, ma in fretta arriva il messaggio consolatorio dei gestori del sito.

Annunciano infatti che questo blocco, a detta loro facile da aggirare, non impedirà a tutti gli utenti di accedere al database di film. Anche se il dominio di fatto non più fruibile, è possibile installare un programma sul PC, scaricare il software e accedere ai file senza bisogno di entrare sul sito stesso.

Secondo la nostra legge comunque, non vi sono pene pecuniarie per chi guarda film in streaming anche illegalmente, di conseguenza non dovrebbero esserci rischi effettivi per coloro che continueranno a scaricare i film da Popcorn Time utilizzando il metodo suggerito dai gestori dello stesso.