Uber, azienda che offre la prenotazione di taxi privati, ha da poco annunciato che ha assunto i due hacker Charlie Miller e Chris Valasek.  Sono conosciuti soprattutto per alcune delle loro “gesta”. Nel 2013 riuscirono a prendere loro il controllo di una Toyota Prius, comandando freni e sterzo. Dopo, di una Ford Escape. Collegarono praticamente il portatile alla porta della vettura, sono riusciti nella loro impresa.

A luglio del 2014 invece, riuscirono a controllare una Jeep Cherookee mentre stavano seduti in salotto. Alla guida vi era un giornalista, il quale vide sotto i propri occhi la macchina che frenava e accelerava. Era in pratica presente una falla nel sistema che è stata prontamente risolta.

Ancora non sappiamo di cosa si occuperanno all’interno dell’azienda, ma probabilmente il loro compito sarà quello di mantener alta la sicurezza tecnologica della Uber, la quale comunque ha già in centro che si occupa di garantire la massima sicurezza.

Ma chi sono questi due hacker? Per chi non lo sapesse, Valasek lavora già come consulente di sicurezza in IOActive, la quale si occupa appunto della protezione dei sistemi informatici aziendali. Miller lavora invece per Twitter.