Nella guerra tra i servizi di messaggistica istantanea su dispositivi mobili, da alcuni mesi sembra essersi defilata Viber. Per recuperare terreno sia su Whatsapp che su Telegram, l’app ha rilasciato ieri un importante aggiornamento (la versione è la 6.0) sia per iOS che per Android, con tante novità nel campo privacy.

Oltre ad aver attivato la crittografia end to end (come fatto qualche settimana fa da Whatsapp), Viber ha aggiunto diverse interessanti features. Di seguito vi elenchiamo quelle che più ci hanno colpito.

  1. Visualizzazione lucchetto in ogni chat criptata.
  2. Possibilità di crittografare chat anche in remoto, sul proprio smartphone, usando il Touch ID su iPhone o, nel caso di Android, un codice PIN con quattro cifre
  3. Una nuova autenticazione nel momento in cui si selezionano determinati contatti.

Insomma, qualcuno di voi tornerà ad usare Viber?